Jaguar F-Pace S

Insostenibilmente bella e potente

Un SUV con motore 3.000 V6 da 380 cavalli…TRECENTOOTTANTA. Spero di essere stato chiaro. Se vogliamo essere precisi è anche quattro ruote motrici. Eh, si. Stiamo parlando della Jaguar F-Pace S AWD. Una delle più divertenti vie di mezzo tra una macchina sportiva e un fuoristrada. Si perché, mediamente, i suv sono macchine “molli” che per quanto comode possano essere, alla fine, non sono affatto divertenti da guidare. In questo caso, Jaguar ha fatto un capolavoro. Ovviamente nulla è lasciato al caso a partire dalla cura del dettaglio al sound del motore. Per intenderci, appena si fa pressione sul tasto di accensione parte una sgasata in automatico, si vedono le lancette della strumentazione fare un bel check a fine corsa e si sente il V6 rombare. Il che da una certa soddisfazione multisensoriale.

L’F-Pace è un concentrato di tecnologia, quindi, come tutte le sportive della casa ha la possibilità di scegliere la mappatura più adatta a seconda dello stile di guida che si vuole avere. Se state viaggiando tranquilli in autostrada (ovviamente rispettando i limiti) oppure nel traffico della città potete impostare la mappatura ECO che vi permetterà di tenere dei consumi umani e vi lascerà gestire l’acceleratore in maniera semplice. Ovviamente, è prevista anche la mappa sportiva. Questa, appena attivata, si manifesterà aumentando sensibilmente i decibel del rombo del motore e facendo diventare rossa l’illuminazione della strumentazione e delle luci interne. Attimo di godimento.

Le sospensioni, grazie al sistema Adaptive Dynamics diventano pronte a tenere composta la macchina anche se la si spinge tra le curve di un passo di montagna. Come potete immaginare, 380 cavalli non sono pochi e nonostante il peso del suv in questione, l’F-Pace non è una macchina che qualcuno al mondo potrebbe definire noiosa. La versione “S” che abbiamo provato prevede una trazione integrale, ovviamente non permanente, che è in grado si sbalordire in percorrenza ed uscita di curva per stabilità e trazione. Il cambio a otto marce è veloce e preciso.

Nonostante la maggior parte dei suv ricordi una versione anabolizzata dell’ammiraglia della stessa casa, l’F-Pace ha una linea propria, ha carattere. I cerchi da 22” non stonano e i desgner hanno fatto un gran lavoro per mantenere armoniche e sportive le linee. Gli interni sono super. I sedili prevedono infinite regolazioni e tre tasti di memoria permettono al pilota di settare correttamente la posizione di guida con un click. Poi, senza girarci troppo attorno, è bella, aggressiva e va dannatamente forte.